www.valterborsato.it

Le Tabelle di Word

Le tabelle di Word consentono di gestire al loro interno informazioni molto eterogenee come numeri, testi, immagini e persino funzioni di calcolo.
In questa sezione vengono prese in esame le operazioni per creare, modificare e formattare tabelle.
Per le operazioni di calcolo si rimanda a: impostare funzioni di calcolo all'interno delle tabelle.

Inserimento della Tabella nel documento Word

Scheda INSERISCI, pulsante Tabella.
Appena cliccato il pulsante viene visualizzata una griglia a forma di scacchiera.
Con il puntatore del mouse, partendo dall'angolo in altro a sinistra, è possibile scorrere la griglia e selezionare quante Righe e quante Colonne si vogliono inserire nel foglio. Una volta indicata la dimensione, cliccando il pulsante sinistro del mouse, si potrà confermare l'inserimento della griglia nel documento di Word.

Word | Inserisci tabella

Una volta rilasciato il pulsante del mouse verrà automaticamente inserita la griglia nel documento di Word (vedi immagine sottostonte)

WORD | Inserimento griglia tabelle Word

Imputare dati nella griglia della Tabella Word

Una volta inserita la griglia nel documento di Word, le informazioni sono imputabili tenendo presente alcune semplici regole:
A. Per spostarsi da una cella all'altra è consigliabile usare il mouse (spostando il punto di inserimento) oppure utilizzare le freccette o il tasto di tabulazione della tastiera.
B. Se si preme invio non si passa nella cella sottostante, ma viene aggiunta una riga all'interno della cella.
C. E' consigliabile lavorare nelle tabelle con il pulsante mostra/nascondi attivo così è più facile verificare eventuali comandi imputati dentro le celle. Il pulsante mostra nascondi rende visibili i simboli nascosti dei comandi di formattazione.

WORD | Creazione tabelle, pulsante mostra nascondi

Selezionare: tabella, righe, colonne e celle

Selezionare è una operazione fondamentale per accedere ai processi di formattazione. Nello specifico:
Selezionare l'intera tabella: è possibile selezionare l'intera tabella cliccando sul pulsante con le quattro frecce presente nell'angolo superiore sinistro della griglia (indicato nell'immagine dalla freccia blu).
Selezionare una colonna:  portando il puntatore del mouse in prossimità del bordo superiore di una colonna, compare una piccola freccia nera, cliccando il pulsante sinistro del mouse l'intera colonna verrà selezionata (è possibile tenere il pulsante sinistro del mouse premuto e trascinare per selezionare più colonne).
Selezionare una riga:  posizionando il puntatore del mouse in prossimità del lato sinistro della tabella, comparirà una freccia bianca inclinata, cliccando o trascinando sarà possibile selezionare una o più righe.
Selezionare una singolo cella: Portando il puntatore del mouse appena all'interno del bordo sinistro di un cella, comparirà una piccola freccia nera inclinata, cliccando sarà possibile selezionare la sola cella indicata.

Word | Selezione dati nelle tabelle

Inserire o eliminare righe e colonne nella Tabella WORD

Nel gruppo schede STRUMENTI TABELLA, scheda LAYOUT, sono presenti i pulsanti Righe e colonne e Unione.
Una volta selezionata, con le modalità sopra descritte, una riga o una colonna è possibile inserire una riga sopra o sotto, oppure una colonna a sinistra o a destra.
Nel gruppo Unione sono disponibili i pulsanti per dividere o unire delle celle oppure dividere in due parti una tabella.

Word | Inserire eliminare righe e colonne nelle tabelle

:: Suggerimento. Posizionato il punto di inserimento all'interno dell'ultima cella in basso a destra, si può aggiungere facilmente una nuova riga in fondo alla tabella premendo il tasto tabulatore della tastiera.

Allineare il testo all'interno delle celle della Tabella di WORD

Nel gruppo schede STRUMENTI TABELLA, scheda LAYOUT, è presente il gruppo i pulsanti Allineamento.
Dopo aver selezionato la cella o il gruppo di celle interessate all'applicazione della formattazione si può scegliere come il testo dovrà essere allineato. I classici allineamenti sinistra, centra e destra, sono integrati dalla possibilità di inserirci verticalmente al centro della cella o con il testo a ridosso del bordo del margine superiore o inferiore.
Nello stesso gruppo pulsanti è possibile definire l'Orientamento del testo (verticale od orizzontale) e la distanza dai margini dei bordi interni delle celle.

Word | orientamento testo nelle tabelle

Modificare la larghezza ed altezza delle celle

Sempre nel gruppo schede STRUMENTI TABELLA, Scheda LAYOUT, è presente il gruppo pulsanti Dimensioni cella, è possibile con i contatori altezza e larghezza esprimere in cm la larghezza e altezza delle celle.

Word | Dimensione celle tabella

:: Suggerimenti. Per le persone più pratiche è possibile modificare la dimensione delle colonne anche agendo con dei trascinamenti sul righello agganciando e trascinando i rettangoli che identificano la posizione dei margini delle colonne.
In modo del tutto analogo, con il puntatore del mouse, è agganciabile il bordo di una cella della tabella e quando compare un simbolo della forma di due piccole frecce nere è possibile trascinare e cambiare la posizione del bordo.

Word | Righello Word

Formattare velocemente una Tabella applicando degli stili

Quando il punto di inserimento si trova all'interno di una cella qualsiasi della tabella, è visibile il gruppo schede STRUMENTI TABELLA e le due schede PROGETTAZIONE e LAYOUT.

Word | Scheda Strumenti tabella: Progettazione e Layout

Un'opportunità, che rende veloce e facile la formattazione di una tabella Word, è lo strumento Stili tabella, presente nella scheda PROGETTAZIONE.
Cliccando sulla barra di scorrimento si aprirà un menu a tendina di grandi dimensione, contente tutta una serie di stili che possono essere applicati alla tabella in costruzione. E' sufficiente puntare uno di questi stili con il mouse per vedere sulla pagina l'anteprima applicata alla tabella.

Una volta selezionato uno stile è possibile nel gruppo pulsanti Opzioni stile tabella selezionare o deselezionare la formattazione di alcune parti quali la prima riga o la prima colonna.
Esempio, se la prima colonna non contiene intestazioni, ma solo dati, conviene togliere lo stile applicato alla prima colonna affinchè non sia diversa dalle altre.

Nel gruppo pulsanti Bordi della scheda PROGETTAZIONE è anche possibile scegliere la dimensione, forma e stile del bordo da applicare.

Indice argomenti

Indice Generale Argomenti: EXCEL - WORD & POWERPOINT