www.valterborsato.it

La Funzione FREQUENZA di Excel

La FREQUENZA è una funzione statistica che permette di calcolare quante volte determinati valori (espressi anche per fasce) ricorrono all'interno di un elenco. (Esempio: scaglioni di età oppure quantità o valori economici quali prezzi e fatturati).
Dal punto di vista pratico per l'applicazione della frequenza bisogna disporre di due matrici di informazioni, i dati da analizzare e le fasce di dati appositamente create per raggruppare le informazioni.

Sintassi della funzione:
FREQUENZA(matrice_dati;matrice_classi)

dove matrice_dati è l'insieme dei  valori di cui si desidera calcolare la frequenza e matrice_classi sono i riferimento agli intervalli in cui si desidera raggruppare i valori.

Excel | Impostazione Frequenza: le matrici

Frequenza Assoluta; Relativa; Cumulativa e Cumulativa relativa.

La Frequenza assoluta é il numero di volte che si verifica un determinato evento.
La Frequenza relativa è il risultato della frequenza assoluta diviso per il totale degli elementi da analizzare, il risultato può essere successivamente percentualizzato (La frequenza relativa ci indica pertanto percentualmente l'incidenza di un dato valore).
La Frequenza cumulativa assoluta è uguale alla somma della frequenza assoluta del valore, e di quelli che eventualmente lo precedono.
La Frequenza cumulativa relativa è il risultato della frequenza cumulativa assoluta divisa per il totale degli elementi da analizzare, anche in questo caso il dato può essere percentualizzato.
Nella tabella di cui sotto sono calcolate a titolo di esempio le varie tipologie di Frequenze, la loro comparazione rende più chiaro il significato rispetto alle seppur semplificate definizioni sopra fornite.

Excel | Frequenze Assolute; Relative; Cumulative e Cumulative relative.

1- La FREQUENZA CUMULATIVA ASSOLUTA

Calcolo della Frequenza cumulativa assoluta. Mano a mano che sono calcolate le vari classi, vengono sommate alle precedenti. Di fatto verrà calcolato nella prima cella quante persone hanno 31 anni e poi a seguire nella seconda quante hanno (31+32) poi (31+32+33) fino ad arrivare al totale generale nell'ultima riga.
Nell'esempio a lato l'impostazione della formula nella cella G3 sarà =FREQUENZA($C$3:$C$16;E3).
L'utilizzo del riferimento assoluto per indicare la matrice dati, permetterà di trascinare la formula nelle sottostanti celle.

Excel | Frequenza cumulativa assoluta

2 -  La FREQUENZA CUMULATIVA RELATIVA

Per calcolare la percentualizzazione dei dati della Frequenza cumulativa assoluta (nell'esempio sopra presentato) è sufficiente dividere ogni valore ottenuto per il totale dei valori e successivamente formattarlo come percentuale.
Per contare esattamente quanti valori sono presenti nella matrice dati viene utilizzata la funzione CONTA.NUMERI
=FREQUENZA($C$3:$C$16;E3)/CONTA.NUMERI($C$3:$C$16)

Excel | Frequenza cumulativa relativa

3 - La FREQUENZA ASSOLUTA

Per calcolare la Frequenza assoluta, è necessario fare ricorso alle formule matrice.

:: Approfondimento. Le formule MATRICE.
Si definiscono Formule Matrice quelle formule il cui risultato non rientra in una singola cella ma andrà inserito in più celle contigue (precedentemente selezionate). Quando nel foglio di Excel si inserisco delle formule in forma di matrice, verranno automaticamente racchiusa tra parentesi graffe { }
Per inserire una formula matrice al posto del comando invio bisogna digitare CTRL+MAIUSCOLO+INVIO.

Nell'esempio proposto, per inserire una formula matrice bisogna:
a) selezionare l'intervallo di celle G3:G8
b) inserire la funzione FREQUENZA(C3:C6;E3:E8) nella barra della formula senza deselezionare l'area G3:G8
c) premere CTRL+MAIUSCOLO+INVIO
il risultato dell'inserimento sarà che in tutte le celle verrà imputata la funzione: {=FREQUENZA(C3:C16;E3:E8)}

Excel | le formule matrice

Excel | la Frequenza assoluta

4 -La FREQUENZA RELATIVA

Anche in questo caso si tratta di percentualizzare il risultato dividendo ogni singolo risultato per il totale. Come per la Frequenza cumulativa relativa, è possibile conteggiare il numero totale dei dati per cui dividere la Frequenza assoluta attraverso la funzione CONTA.NUMERI
Il risultato finale va infine formattato come percentuale.

Excel | la Frequenza relativa

Argomenti Correlati: Statistica

01 - Medie aritmetiche in Excel: MEDIA; MEDIA.SE; MEDIA.PIÙ.SE
02 - Conteggio in Excel: CONTA.NUMERI, CONTA.VALORI, CONTA.VUOTE
03 - Posizione e Distribuzione: Le Funzioni MODA, MEDIANA e RANGO
04 - Valori massimi e minimi: Le Funzioni MIN; MAX; PICCOLO; GRANDE; formula per calcolare il Range
05 - Calcolare la Dispersione: Deviazione standard e Varianza VAR, DEV.ST. VAR.C. VAR.P, DEV.ST.C, DEV.ST.P
06 - Calcolare la Frequenza: Assoluta, Relativa, Cumulativa e Cumulativa relativa

Indice Generale Argomenti: EXCEL - WORD & POWERPOINT