www.valterborsato.it

Utilizzare intervalli denominati per ricerche all'interno di matrici

Gli Intervalli denominati possono offrire una alternativa ad alcune Funzioni di Ricerca e Riferimento, quali il ad esempio la Funzione CERCA VERTICALE o la Funzione SCARTO.
Per ottenere questo risultato è necessario che ogni riga e colonna della matrice corrisponda ad un nome.

::APPROFONDIMENTO: Per spiegazioni sulla modalità di creazione, utilizzo e gestione degli intervalli denominati si rimanda a:  Intervalli denominati (Nomi definiti) cosa sono e come crearli-gestirli

Esempio di ricerca dati utilizzando gli intervalli denominati (nomi definiti)

Si prenda in considerazione la sottostante tabella, rispetto alla quale si vogliono ricercare delle informazioni richiamando specifiche intestazioni di righe o colonne. Ad esempio conoscere il valore dell'agenzia epsilon nel mese di maggio, piuttosto che un'altra agenzia o mese.
Per procedere è necessario definire dei nomi per ogni intervallo rappresentato dalla righe e colonne della tabella.
Per effettuare rapidamente questa operazione, senza dover definire riga per riga colonna per colonna in nomi di ciascuna area, è possibile utilizzare il comando Crea da selezione presente nel gruppo pulsanti Nomi definiti della scheda Formule.

Excel: Effettuare ricerche dati con gli Intervalli denominati (Nomi definiti): Esempio di ricerca dati utilizzando gli intervalli denominati (nomi definiti)

Crea da selezione: creare un intervallo denominato per ogni riga e colonna della tabella

In primo luogo bisogna selezionare l'intera Tabella e successivamente cliccare sul pulsante Crea da selezione.
A seguito di questa azione viene proposta la finestra di dialogo Crea nomi da selezione, nella quale è possibile scegliere che sia la prima riga e la colonna sinistra della tabella a definire i nomi da assegnare alle righe e alle colonne.
Una volta confermato con OK, verranno (nel caso dell'esempio) creati automaticamente 18 intervalli denominati con i nomi presenti nelle intestazione delle colonne e delle righe della tabella.

Excel:Crea da selezione: creare un intervallo denominato per ogni riga e colonna della tabella

Per verificare che gli intervalli dati siano stati correttamente nominati è sufficiente andare nel gruppo pulsanti Nomi definiti e cliccare sul pulsante Gestione nomi.

Excel: Effettuare ricerche dati con gli Intervalli denominati (Nomi definiti): Finestra di dialogo Gestione nomi

Nella finestra Gestione nomi è possibile creare, modificare, eliminare e ricercare tramite un Filtro, tutti i nomi che sono stati definiti nella cartella di lavoro corrente.
Nella colonna Valore è possibile leggere i valori contenuti nelle matrici.
Nella successiva colonna Riferito a: viene descritto il nome del Foglio di lavoro e l'intervallo dei dati, e infine in Cartella è indicato l'ambito di riferimento del nome (uno specifico Foglio o l'interra Cartella).
E' possibile accedere direttamente alla Finestra Gestione nome con la combinazione pulsanti (CTRL + F3)

Impostare una ricerca dati utilizzando gli intervalli denominati e l'operatore di intersezione (carattere spazio)

Una volta impostati i nomi denominati per le di righe e colonne della tabella, è possibile impostare una ricerca utilizzando l'operatore di intersezione di Excel (il carattere barra spaziatrice).
Si tratta di una opzione molto particolare che può diventare ancora più potente utilizzando la Funzione INDIRETTO (di seguito trattata).
Nello specifico, per ottenere il risultato della ricerca Epsilon mese di maggio, è sufficiente digitare gli intervalli denominati =epsilon maggio (la barra spaziatrice fra i due nomi definiti rappresenta l'operatore di intersezione).
:: Osservazione. Notare come il nome epsilon nella funzione sia colorato in azzurro e lo stesso colore venga conferito nella tabella alla colonna corrispondente all'intervallo denominato. Analogamente, dopo la barra spaziatrice, il nome del mese maggio e colorato in rosso chiaro e lo stesso colore viene corrisposto alla riga.
Premendo invio, l'intersezione della riga maggio con la colonna epsilon restituisce ovviamente la ricerca e il cui risultato è 5.200
Nell'immagine sottostante si può prendere visione della Formula =epsilon maggio e la rappresentazione dell'intersezione della colonna - riga.

Excel:Impostare una ricerca dati utilizzando gli intervalli denominati e l'operatore di intersezione (carattere spazio)

Nelle successiva immagine, viene presa in considerazione la possibilità che nelle celle contenenti i valori maggio e epsilon siano presenti due convalide dati ad elenco, configurate con la lista di tutte le agenzie e di tutti i mesi disponibili in tabella.
Si ipotizzi ancora una volta che i valori scelti siano rispettivamente nella cella I2 Maggio e nella cella J2 Epsilon.
Scrivendo =I2 J2, ci si aspetterebbe il risultato 5.200 (come nel caso precedente). In realtà Excel restituisce un messaggio di errore #NULL!
Infatti, il valore che deve essere definito nella formula di calcolo non è il nome contenuto nella cella ma il nome dell'intervallo denominato.
Per ottenere questo risultato è necessario riferirsi alle celle I2 e J2 utilizzando la Funzione INDIRETTO.

Excel: Effettuare ricerche dati con gli Intervalli denominati (Nomi definiti): Excel:Impostare una ricerca dati utilizzando gli intervalli denominati e l'operatore di intersezione (carattere spazio)

Applicare la Funzione INDIRETTO per intersecare ricerche con i nomi degli intervalli

La Funzione INDIRETTO per definizione restituisce il riferimento specificato da una stringa di testo (in questo caso un intervallo denominato).
Nello caso specifico dell'esempio proposto essendoci nelle celle I2 e J2 due convalide ad elenco, per intersecare questi riferimenti bisogna scrivere =INDIRETTO(I2) INDIRETTO(j2)
ATTENZIONE, inserire lo spazio fra le due funzioni! (vedi immagine sottostante).
A questo punto sarà possibile anche modificare i valori da ricercare tramite la convalida ad elenco, e la Funzione restituirà la corretta ricerca.

Excel: Effettuare ricerche dati con gli Intervalli denominat:i Applicare la Funzione INDIRETTO per intersecare ricerche con i nomi degli intervalli

Indice argomenti: