www.valterborsato.it

Applicare Filtri avanzati nelle tabelle di Excel

Le funzione di analisi e di ricerca dati espresse dai Filtri Avanzati offrono maggiori opportunità di interrogazione degli archivi rispetto ai filtri automatici presentati nella precedente nota. (vedi filtri automatici)
I filtri avanzati permetto infatti di strutturare criteri di selezione molto più articolati e complessi.
Per attivare le funzioni Filtri avanzati: scheda DATI, gruppo pulsanti Ordina e Filtra e pulsante Avanzate.

 

 

I criteri con i quali si intende filtrare l'archivio, devono essere scritti preliminarmente in una parte del foglio di lavoro distante dall'area dati della tabella e inseriti al disotto della descrizione dell'intestazione dei campi ai quali si intende fare riferimento. Per evitare di sbagliare nel descrivere l'etichetta del campo è consigliabile copiare e incollare l'etichetta nella parte del foglio che si intende utilizzare per inserire i criteri.
Come esercizio su cui impostare i filtri avanzati verrà utilizzata la tabella a lato che presenta 4 campi: Nome; Comune; Settore ed Età.

Excel Filtri avanzati | Tabella esercizio per impostazione filtro avanzato

Filtro avanzato: impostazione dei criteri

Come precedentemente accennato, per impostare un Filtro "avanzato" è necessario scrivere in una parte del foglio di lavoro i criteri da applicare alla tabella. Per fare questo è opportuno scrivere o copiare le intestazioni dell'etichetta dell'archivio in quanto dovranno essere perfettamente corrispondenti.

Excel Filtri avanzati |  impostazione criteri filtro avanzato 

Una volta copiata l'etichetta dell'archivio, è necessario definire nelle righe sottostanti i criteri. E' possibile articolare criteri anche molto complessi considerando la regola che se due o più criteri sono espressi sulla stessa riga sono fra loro collegati con l'operatore di congiunzione AND (ovvero dovranno essere vere tutte le condizione per la restituzione di un risultato), al contrario, le relazioni fra criteri espressi su righe diverse, sono fra loro collegate con l'operatore OR che le rende pertanto indipendenti l'una dalle altre.

Esempio 1. Nell'immagine di cui sopra il criterio indica di cercare tutte le schede delle persone che lavorano nel settore "Amministrazione" e che hanno più di 30 anni (AND). Indipendentemente dall'età e dal settore "Amministrazione" si richiede di vedere tutte le persone che lavorano nel settore "Produzione" (OR).

Esempio 2. In questo caso i criteri collegati fra di loro (AND) sono l'età e il comune di appartenenza. Pertanto verranno visualizzati i dati di chi è di Vicenza e ha più di 40 anni, oppure, riga sottostante (OR) chi è di Verona è ha più di 40 anni (AND).

Excel Filtri avanzati |  impostazione criteri filtro avanzato

Applicazione dei criteri alla tabella. Nella scheda DATI; gruppo pulsanti Ordina e Filtra, cliccare sul pulsante Avanzate.
E' utile accedere a questo pulsante dopo aver selezionato una cella qualsiasi dell'archivio in modo che automatiche Excel rileverà la dimensione della tabella sulla quale agire con il filtro.

Excel Filtri avanzati | Gruppo pulsanti Ordina e Filtra

Finestra di dialogo Filtro avanzato

Dopo aver cliccato sul pulsante Avanzate, si apre la finestra di dialogo Filtro avanzato. La prima scelta che dobbiamo inserire è Azione, che ci permette di definire se il risultato dell'azione del filtro deve essere copiata in un'altra posizione del foglio di lavoro o deve essere filtrata sul posto.
Se scegliamo di Copiare in un'altra posizione si renderà compilabile il campo Copia in: all'interno del quale si deve indicare la prima cella o la prima riga da cui far scendere il risultato.

     

Se lasciamo il pallino di selezione a Filtra l'elenco sul posto verranno nascosti ed esclusi dalla tabella i dati non corrispondenti ai criteri impostati, in una modalità di visualizzazione molto simile a quella dei filtri automatici.
Intervallo elenco: va definita la dimensione della tabella (partendo da un qualsiasi cella selezionata dell'archivio questo campo verrà automaticamente compilato da Excel).
Intervallo criteri: va indicata l'area del foglio (inclusa la parte dell'etichetta) nella quale sono stati definiti i criteri.
Confermato con OK il risultato sarà o il filtraggio sul posto dei dati in funzione dei criteri espressi, o l'esportazione nell'area del foglio precedentemente definita nella finestra di dialogo. Naturalmente, in quest'ultimo caso, la tabella di origine rimane invariata.

Excel Filtri avanzati | impostazione Filtro avanzato

Nella finestra di dialogo Filtro avanzato, c'è anche l'opzione Copia univoca dei record, se questa opzione viene selezionata eventuali schede doppie presenti nella tabella di origine verranno riportate una sola volta nel risultato di destinazione.

Se è stata scelta l'opzione di visualizzare i dati con Filtrare l'elenco sul posto, per disattivare l'azione del filtro è sufficiente cliccare sul pulsante Cancella del gruppo pulsanti Ordina e filtra.

Excel Filtri avanzati | Cancella risultato filtrato dati nella tabella

Nell'impostazione di un Filtro, è possibile usufruire dei  caratteri jolly, ad esempio asterisco (*) e punto interrogativo (?).
L'asterisco sostituisce qualsiasi stringa che precede o segue una parola specificata. Il punto di domanda, sostituisce qualunque lettera all'interno di una parola.
Esempio: Ros* potrebbe considerare qualsiasi persona il cui nome contiene la stringa di testo "ros" - R?ssi invece potrebbe restituire sia Rossi sia Russo.

 

 

Argomenti correlati: Creare e gestire Data Base con Excel
    5.1 - Archivi: Gli archivi (data base) in Excel. Ordinare e raggruppare dati
    5.2 - Archivi: La Funzione SUBTOTALE e il comando Subtotale della scheda DATI
    5.3 - Archivi: La Funzione AGGREGA
    5.4 - Archivi: Applicare Filtri agli archivi di Excel
    5.5 - Archivi: Le funzioni avanzate dei Filtri
    5.6 - Archivi: Creare Filtri personalizzati
    5.7 - Archivi: Le Funzioni database: DB.VALORI; DB.SOMMA; DB.MEDIA; DB.MAX; DB.MIN; DB.PRODOTTO etc.

Indice Generale Argomenti: EXCEL - WORD & POWERPOINT