www.valterborsato.it

Grafici SmartArt infografica facile veloce per Excel, Word e PowerPoint

I grafici SmartArt permettono di inserire nei documenti Office delle informazioni grafiche dall’aspetto professionale.
Gli elementi grafici SmartArt vanno dalla rappresentazione di semplici elenchi di analisi e di processo fino a degli organigramma anche molto complessi. È infatti possibile creare dei grafici SmartArt scegliendo tra numerosi layout diversi per comunicare in modo semplice ed efficace.
Lo strumento grafici SmartArt è disponibile a partire dalla versione Microsoft Office 2007.
In questa sezione viene effettuata una panoramica dell'utilizzo degli SmartArt e descritte le operazioni per inserire un organigramma in un Foglio di lavoro di Excel.

Come accedere ai grafici SmartArt

In Excel, nella scheda Inserisci della Barra Multifunzione gruppo pulsanti Illustrazioni cliccare sul pulsante Inserisci elemento grafico SmartArt (come da immagine sottostante)

I grafici SmartArt di Excel Word e PowerPoint | Inserire un Grafico SmartArt nel Foglio di lavoro di Excel

Inserire un Grafico SmartArt nel Foglio di lavoro di Excel

Una volta cliccato sul pulsante Inserisci elemento grafico SmartArt viene visualizzata la finestra di dialogo Scegli elemento grafico SmartArt.
La finestra di dialogo è un po' complessa ed elenca in una colonna a sinistra tutte le tipologie di grafici.
Quando si vuole creare un elemento grafico SmartArt, il primo passaggio è scegliere il tipo di informazione grafica che si vuole organizzare. Esempio:  Elenchi; Processo; Cicli; Gerarchie; Relazioni; Matrici; Piramidi e Immagini.
Ognuna di queste tipologie viene successivamente rappresentata in diversi Layout fra i quali è possibile scegliere un formato che consenta di ottenere la migliore rappresentazione visiva dei dati.

I grafici SmartArt di Excel Word e PowerPoint | Tipologie di grafici SmartArt e loro principale applicazione

Tipologie di grafici SmartArt e la loro principale applicazione

Seppure schematicamente vale la pena introdurre le tipologie di grafici. Il nome stesso del tipo di grafico spesso definisce per quale utilizzo le informazioni grafiche potranno essere destinate.

Elenchi. Ideale per schematizzare informazioni che possono avere sequenzialità logiche oppure essere anche delle semplici checklist di informazioni senza sequenza.
Processi. Permette di mettere in evidenza dei blocchi informativi che abbiano dei legami di sequenza. Ideale per schematizzare fasi di un processo produttivo o organizzativo.
Cicli. Mette in evidenza blocchi che intervengono in un processo continuo.
Gerarchie. Ideale per rappresentare delle gerarchie che si sviluppano sia in senso verticale che orizzontale.
Relazioni. Serve per mettere in evidenza delle relazioni non di tipo gerarchici e nemmeno sequenziali. ideali per connessioni e condivisione da parte di più insiemi di elementi.  Risultano particolarmente utile in alcune rappresentazioni di insiemistica e i diagrammi di Venn ne sono un esempio
Matrici. Vengono utilizzate per evidenziare la relazione delle parti con con elemento intero. Ottimi per ricevere una certa quantità di testo e al massimo quattro elementi.
Piramidi. Validi per gerarchie (solo verticali e non orizzontali) oppure elementi relazionali che si adattino ad essere graficamente proposti dal basso verso l'alto o viceversa.
Immagini. Con oppure senza testo descrittivo. Permette di inserire delle immagini all'interno di vari tipi di  forme grafiche.

Completata questa presentazione schematica sulle diverse tipologie di Grafici SmartArt applicabile in Excel, prendiamo in considerazioni la costruzione di un Grafico di tipo Gerarchia.

Costruzione di un Grafico SmartArt di tipo Gerarchia

Una gerarchia è la rappresentazione grafica di una serie di elementi o di persone organizzati o classificati all'interno di un sistema. Una volta selezionata a sinistra la voce Gerarchie nella parte destra comparirà un elenco di Layout applicabili a questo tipo di infografica.
Il primo è l'organigramma, poi seguono in ordine: Organigramma con nome e posizione; Organigramma semicerchio; Gerarchia con immagini circolari; Gerarchico; Gerarchico con Etichette; Gerarchico a tabella; Organigramma orizzontale; Gerarchia a più livelli orizzontale; Gerarchico orizzontale; Etichette orizzontali; Gerarchico ad elenco ed infine Elenco con linee.

I grafici SmartArt di Excel Word e PowerPoint | Costruzione di un Grafico SmartArt di tipo Gerarchia

Inserimento dati nel grafico SmartArt

Cliccato Gerarchie sulla sinistra e selezionato il layout Organigramma, cliccando su OK  viene inserito nel foglio di lavoro l'oggetto grafico che dovrà essere impostato nei contenuti e nel formato.
L'oggetto grafico inserito nel Foglio Excel è composto da due diversi blocchi di informazioni, da una parte la struttura dell'organigramma e dall'altra una finestra contenente i campi nei quali  dovranno essere imputati gli elementi testuali che comporranno il grafico SmartArt (vedi immagine sottostante).

I grafici SmartArt di Excel Word e PowerPoint | Inserimento dati nel grafico SmartArt

Excel: gli Stili SmartArt

Una volta inserito il grafico nel Foglio di lavoro, sulla Barra Multifunzione viene reso disponibile il gruppo schede Strumenti SmartArt strutturato in due schede Progettazione e Formato. Nella Barra della Progettazione nel gruppo pulsanti Layout è possibile cambiare l'impostazione del grafico precedentemente selezionata e passare ad un'altra forma.

I grafici SmartArt di Excel Word e PowerPoint | Strumenti SmartArt: La scheda Progettazione

Strumenti SmartArt: La scheda Progettazione

Nella scheda Progettazione sono presenti i comandi per applicare al Grafico SmartArt stili e colori. In particolare gli Stili SmartArt permettono di definire velocemente gli aspetti grafici più appropriati per il documento, potendo scegliere fra degli elementi grafici ben progettati rispetto forma e colore.

I grafici SmartArt di Excel Word e PowerPoint | Gli Stlili SmartArt

Applicare lo stile permette di raggiungere velocemente un buon risultato grafico, come evidente nella sottostante immagine che imposta una possibile presentazione di un organigramma aziendale

I grafici SmartArt di Excel Word e PowerPoint | Definizione del grafico

Aggiungere, modificare o spostare i livelli del Grafico SmartArt

L'organizzazione che viene proposta in un modello, difficilmente coincide con  le esigenze dell'organigramma che si vuole creare. E' pertanto possibile aggiungere delle nuove forme all'organigramma o spostare sia orizzontalmente sia verticalmente le forme già inserite. Per modificare il modello nel gruppo pulsanti Crea elemento grafico, presente nella scheda Progettazione sono disponibili i comandi (vedi immagina sopra) per inserire nuovi elementi o per spostarli all'interno del grafico SmartArt.
In alternativa è possibile anche usare dei comandi di trascinamento.
Per spostare una riquadro, fare clic e quindi trascinarlo nella nuova posizione. Per posizionare perfettamente una riquadro è possibile effettuare dei spostamenti minimi, tenere premuto CTRL e utilizzando i pulsanti di direzione della tastiera.

I grafici SmartArt di Excel Word e PowerPoint | Completamento del grafico SmartArt

 

Indice argomenti correlati: I grafici di Excel

01 - Grafici: Creare un Istogramma. Applicazioni di Stili e Layout grafici
02 - Grafici: Creare un Grafico Torta
03 - Grafici: Excel 2016 Nuovi grafici: Cascata; Mappa ad Albero; Rosa dei venti
04 - Grafici: I grafici Sparkline
05 - Grafici: I grafici SmartArt di Excel Word e PowerPoint

Indice Generale Argomenti: EXCEL - WORD & POWERPOINT