www.valterborsato.it

Come applicare la Formattazione condizionale di Excel

La Formattazione Condizionale offre la possibilità di mettere in evidenza le informazioni presenti in un foglio Excel rispetto ad una condizione logica. La Formattazione Condizionale, dopo aver verificato un test logico, permette di attribuire automaticamente al contenuto di una cella speciali formattazioni di colore o includervi degli elementi grafici (icone).
La formattazione condizionale di Excel, in molte delle sue applicazioni, rappresenta un vero e proprio strumento di analisi dati che può essere implementato nei valori presenti nelle tabelle, incluso nelle tabelle Pivot.
Le opzioni della Formattazione condizionale sono contenuti nel gruppo pulsanti Stili della scheda Home.
Una volta cliccato sul Pulsante Formattazione condizionale, compare un elenco a discesa vengono proposte 5 diverse impostazioni:
(1) Regola evidenziazione celle (2) Regole Primi/Ultimi (3) Barre dei dati (4) Scale dei colori (5) Set di icone.

Formattazione condizionale di Excel: (1) Regola evidenziazione celle

Le impostazioni disponibili per la Regole evidenziazione celle, sono soprattutto legate agli operari logici Maggiore di... Minore di... Tra... e Uguale a... Una volta scelto e impostato il criterio è possibile definire il tipo di formattazione che Excel dovrà applicare alle celle il cui contenuto sarà vero.

Excel Formattazione condizionale | Menu accesso opzioni

Le formattazioni disponibili sono quelle espresse nell'immagine sottostante.
Se fra le opzione venisse scelta Formato personalizzato... sarà possibile scegliere fra tutti gli attributi di formattazione colore e carattere disponibili.

Excel Formattazione condizionale | Impostazione

Esempio: nella tabella sottostante l'obiettivo è mettere in evidenza le celle del campo stipendio il cui valore sia superiore a 1.300 euro.
Per iniziare è conveniente selezionare tutti i campi sui quali si intende impostare la formattazione, e dalla scheda Home, nel gruppo pulsante Stili: cliccare sul pulsante Formattazione condizionale.

Impostando la formattazione condizionale (dopo aver selezionato le celle del foglio di lavoro che si intende formattare) automaticamente Excel proporrà come valore per il criterio la media delle celle. Ovviamente è possibile impostare diversamente questo valore ad esempio digitando 1300.
Successivamente scegliendo la formattazione "Riempimento rosso chiaro con testo rosso scuro" le celle contenenti un valore superiore a 1300 verranno formattate con tale colorazione.

Excel Formattazione condizionale | Impostazione

Nelle Regole evidenziazione celle è possibile usufruire anche delle funzioni: Testo contenente... Data corrispondente a... Valori duplicati...
La prima funzione permette l'evidenziazione delle celle contenenti una determinata stringa testo (anche un solo carattere). Nel Caso della funzione Data corrispondente a... è possibile applicare la formattazione condizionale all'evidenziazione di una specifica data.
Particolarmente interessante invece la formattazione condizionale delle celle che contengono Valori duplicati... o viceversa unici. Nel caso di codici può essere utile per verificare la presenza di dati inutilmente duplicati.

Excel Formattazione condizionale | Impostazione

Formattazione condizionale di Excel: (2) Regole Primi Ultimi

Questa funzione risulta particolarmente utile nel caso in cui si voglia mettere in evidenza valori particolarmente alti o bassi della serie (anche espressi percentualmente rispetto al totale delle voci) come illustrato nell'immagine, oppure valori che siano superiori o inferiori rispetto la media della serie.

Excel Formattazione condizionale | Impostazione regole primi ultimi

Excel Formattazione condizionale | Impostazione regole primi ultimi

Formattazione condizionale di Excel: (3) Barre dei dati

Questa interessantissima opzione permette di formattare il contenuto delle celle con un grafico a barre del colore desiderato a tinta unita o con sfumature nella parte finale (come rappresentato nell'immagine a lato)

Excel Formattazione condizionale | Impostazione regole barre dati

Formattazione condizionale di Excel: (4) Scale colori

Queste voce della Formattazione condizionale assieme a Set icone, permette di ottenere risultati di analisi con tecniche diverse: si tratta di strumenti che consentono di evidenziare i rapporti fra i dati, le loro variazioni e la loro distribuzione.
Nello specifico Scala colori: consente di applicare una sfumatura di colore a intervalli di celle. E' ovviamente possibile cliccare sulla opzione Gestisci regole... e nella finestra di dialogo Gestisci regole formattazione condizionale, cambiare i colori e valori di riferimento.

Excel Formattazione condizionale | Impostazione regole set colori

Formattazione condizionale di Excel: (5) Set icone

Questo tipo di formattazione condizionale serve per rappresentare i dati in un numero da tre a cinque criteri che si distingueranno in base ad un valore di soglia. Ogni icona rappresenterà un intervallo di valori e ogni cella verà graficamente formattata e annotata con l'icona che rappresenta l'intervallo.

Esempio di set a tre icone:
La formattazione condizionale potrà utilizzerà un'icona per evidenziare tutti i valori superiori o uguali al 50  percento, un'altra icona per i valori inferiori compresi fra 50 percento e superiori o uguali al 25 e infine un'altra icona per i valori inferiori al 25 percento.

Excel Formattazione condizionale | Impostazione regole set icone

Una volta scelto il tipo di icona entrando nell'opzione Modifica regola di formattazione sarà possibile modificare l'impostazione percentuale espressa da Excel e personalizzarla. E' anche possibile invertire l'utilizzo dei colori ovvero anzichè usare il verde per la formattazione del valore più alto, attribuire questo colore al valore più basso.

Excel Formattazione condizionale | Modifica regola di formattazione

Indice argomenti

Indice Generale Argomenti: EXCEL - WORD & POWERPOINT