www.valterborsato.it

Excel Funzioni finanziarie: interessi, rate e tasso

Il Foglio di Excel rappresenta un ambiente di eccellente sviluppo per le operazioni di carattere economico-finanziario, in questa sezione vengono presentate le Funzioni relative al calcolo di rateizzazioni, interessi e finanziamenti.
Nello specifico vengono trattate le Funzioni: INTERESSI; RATA; NUM.RATE; TASSO.
Per quanto riguarda il calcolo dell'interesse semplice e delle percentualizzazioni si rimanda alla pagina: Calcolare IVA; scorporo; sconti e interesse semplice.

La Funzione INTERESSI di Excel

La Funzione INTERESSI, restituisce come risultato solo gli interessi di una specifica rata di un finanziamento per un dato periodo con a rate e tasso fisso.
La sintassi della funzione è la seguente:
INTERESSI(Tasso_int;Periodo;Periodi;Val_attuale;[Val_futuro];[tipo])
Argomenti della funzione:
Tasso_int: tasso percentuale di interesse fisso per il periodo.
Periodo:  il numero della rata per la quale si desidera calcolare gli interessi (prima rata, seconda, terza etc.. )
Periodi: numero totale delle rate.
Valore_attuale: va inserito l’importo dell’investimento.
Valore_futuro: (argomento facoltativo) iva inserito l’importo da versare come saldo dopo l’ultimo versamento.
Tipo: (argomento facoltativo) va inserito 1 se il pagamento viene effettuato all’inizio del periodo, oppure 0 se viene effettuato alla fine (se omesso viene considerato 0).

Esempio: si vogliono calcolare gli interessi presenti nella prima rata di un finanziamento di 20.000 euro della durata di 3 anni al tasso del 7,5% annuo.

La funzione inserita nella cella F3 è la seguente
=INTERESSI(Tasso_int;Periodo;Periodi;Val_attuale;[Val_futuro];[tipo])
Argomenti:
Tasso_int = C3/12 (Essendo la percentuale di interesse espressa in anni il valore 7% va diviso per i 12 mesi).
Periodo = Indica l'interesse di quale rata delle 36 previste (3 anni per 12) si vuole calcolare, nel caso specifico è stata scelta la prima quindi valore 1.
Periodi = Va inserito il totale delle rate D3*12 tre anni per le 12 mensilità.
Val_attuale = B3, ossia il capitale.
Val_futuro = 0 (sottointeso): tipo = 0 (sottointeso) entrambi questi ultimi, argomenti facoltativi

Il risultato della funzione espressa nell'esempio è  -€ 118,77  

:: Osservazione: In tutti gli argomenti e nei risultati delle funzioni, gli esborsi, vengono rappresentati da numeri negativi. Se per necessità fosse utile  ottenere un valore positivo basta inserire negativo il valore del capitale (nell'esempio contenuto nell'immagine è sufficiente indicare il riferimento alla cella contenente il capitale anteponendo il simbolo negativo:  -B3)

 

La Funzione RATA di Excel 

La Funzione RATA, calcola il pagamento di un rata per un prestito in base a pagamenti e tasso di interesse costanti. Il pagamento restituito dalla funzione RATA include la quota del capitale e gli interessi.

Sintassi della funzione: RATA(Tasso_int;Periodi;Pv;[Val_futuro];[tipo])
Argomenti della funzione:
Tasso_int: tasso percentuale di interesse fisso per il periodo.
Periodi: numero totale di pagamenti per il prestito.
Pv: (valore presente) questo argomento rappresenta l'importo del valore dovuto.
Valore_futuro: (argomento facoltativo) iva inserito l’importo da versare come saldo dopo l’ultimo versamento.
Tipo: (argomento facoltativo) va inserito 1 se il pagamento viene effettuato all’inizio del periodo, oppure 0 se viene effettuato alla fine (se omesso viene considerato 0).

Excel funzioni finanziarie | La funzione RATA

Esempio: si vuole conoscere la rata mensile per restituire un capitale di 20.000 euro in tre anni al tasso del 7,5%

RATA(tasso_int;periodi;pv;[Val_futuro];[tipo])
Argomenti:
Tasso_int = C3/12 (l'interesse annuo diviso per i 12 mesi).
Periodi = D3*12 tre anni per le 12 mensilità.
pv = B3, il valore presente. L'importo dovuto se viene espresso negativo (-B3) il valore rata sarà positivo, viceversa se il valore dovuto viene espresso positivo (come da esempio).
Val_futuro = 0 (sottointeso): tipo = 0 (sottointeso) entrambi questi ultimi sono argomenti facoltativi.

 

La Funzione NUM.RATA di Excel

La Funzione NUM.RATA restituisce il numero di periodi relativi a un investimento che prevede pagamenti periodici costanti e tasso di interesse costanti.
La funzione non serve solamente per calcolare il numero di rate necessarie a raggiungere un certo montante, ma può calcolare i periodi di capitalizzazione necessari per raggiungere un determinato investimento (utilizzo dell'argomento: Val_futuro). 
Sintassi della funzione: NUM.RATE(Tasso_int;Pagam;Val_attuale;[Val_futuro];[Tipo])
Argomenti della funzione:
Tasso_int: tasso percentuale di interesse fisso per i periodi.
Pagam: Pagamento della rata effettuato in ciascun periodo (non può variare nel corso dell'annualità).
Val_attuale: va inserito l’importo totale del capitale da restituire.
Val_futuro: (argomento facoltativo) nel caso di un prestito è uguale a 0, nel caso fosse il calcolo di una capitalizzazione sarà il valore che si vuole raggiungere con l'ultima rata.
Tipo: (argomento facoltativo) va inserito 1 se il pagamento viene effettuato all’inizio del periodo (anticipato), oppure 0 se viene effettuato alla fine (se omesso viene considerato 0).

Excel funzioni finanziarie | La funzione NUM.RATE

Es. Viene sottoscritto un prestito di € 25.000 e vengono pagate rate da 500 Euro al mese posticipate. il tasso di interesse è del 11% annuo.
Quanto si impiegherà a restituire il prestito?

NUM.RATE(Tasso_int;Pagam;Val_attuale;[Val_futuro];[Tipo]) Argomenti:
Tasso_int = C3/12 (Interesse annuo diviso per 12 mesi).
Pagam = - D3 (va inserito con valore negativo l'importo della rata).
Val_attuale = B3, va inserito il valore del capitale.
Val_futuro = il valore futuro nel caso di un prestito è uguale a zero.
Tipo = 0 pagamento posticipato.

La Funzione TASSO di Excel

La Funzione TASSO, restituisce il tasso di interesse periodico di un finanziamento.
Sintassi della funzione: TASSO(Periodi;Pagam;Val_attuale;[Val_Futuro];[Tipo];[Ipotesi])
Argomenti della funzione:
Periodi: Numero totale di pagamenti previsti nell'annualità.
Pagam: il valore della singola rata (capitale + interessi).
Valore_attuale: va inserito l’importo del prestito.
Valore_futuro: (argomento facoltativo) iva inserito l’importo da versare come saldo dopo l’ultimo versamento. Tipo: (argomento facoltativo) va inserito 1 se il pagamento viene effettuato all’inizio del periodo, oppure 0 se viene effettuato alla fine (se omesso viene considerato 0). Ipotesi: (argomento facoltativo). Previsione del tasso di interesse. Se ipotesi è omesso, verrà considerato uguale a 10%.

Excel funzioni finanziarie | La funzione TASSO

Esempio si vuole conoscere il tasso di interesse mensile e annuale applicato ad un prestito di 12.000 euro della durata di sei anni con la restituzione costante di 230 euro al mese

TASSO(eriodi;Pagam;Val_attuale;[Val_Futuro];[Tipo];[Ipotesi])
Argomenti:
Periodi = D3*12 Numero totale di pagamenti previsti.
Pagam = C3 importo del rata.
Val_attuale = B3 importo del prestito.

Nel caso della cella F3 la funzione restituisce l'interesse mensile =TASSO(D3*12;-C3;B3) Nella cella G3 la funzione viene moltiplicata per 12 (mesi) permettendo di calcolare il tasso di interesse annuo. =TASSO(D3*12;-C3;B3)*12

 

Argomenti correlati - Formule Finanziarie

Excel Funzioni finanziarie: la Funzione INTERESSI, RATA, NUM.RATE, TASSO
Excel Funzioni finanziarie di base: Calcolo IVA; Scorporo IVA; Sconti e Interessi

Indice Generale Argomenti: EXCEL - WORD & POWERPOINT